I benefici del linfodrenaggio manuale | SMC San Babila - Medicina Estetica | Milano
86
post-template-default,single,single-post,postid-86,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

I benefici del linfodrenaggio manuale

Il linfodrenaggio è una particolare tecnica di massaggio che favorisce il drenaggio dei liquidi linfatici dai tessuti. Il linfodrenaggio manuale nacque grazie ad uno studio eseguito dal medico danese Emil Vodder e oggi è internazionalmente conosciuto come il metodo più efficace contro edemi, stasi linfatiche, cefalee, occhiaie e in genere tutti quei gonfiori provocati da un insufficiente sistema di drenaggio. Questa tecnica prevede di eseguire delle pressioni molto leggere che hanno lo scopo di incanalare la linfa nella direzione del flusso.

Gli effetti più significativi del Linfodrenaggio manuale sono:

• Antiedemigeno (favorice la diminuzione dei gonfiori)
• Cicatrizzante (favorisce il processo di cicatrizzazione)
• Immunizzante (favorisce l’aumento delle difese immunitarie)
• Rigenerante (nutre meglio i tessuti restituendo l’equilibrio idrico alle zone disidratate)
• Rilassante (rilassa i muscoli e l’organismo)
• Stimolante a livello della microcircolazione (aiuta a combattere gli inestetismi della cellulite)

Nello studio “San Babila Medicina Estetica” è semplice testare l’efficacia del trattamento grazie alle mani dell’esperta tecnica dell’estetica Svetlana. Generalmente sono necessarie 10 sedute della durata di 60/80 minuti, le quali inizialmente dovranno essere eseguite ravvicinate nel tempo, per poi essere distanziate sempre di più.